Area Stampa

    Delitti annunciati   18-Aprile-2011 

Torna indietro

ROMA: AL GEMELLI IL SERVIZIO ACCOGLIENZA DONNE VITTIME DI VIOLENZA

Un centro di accoglienza per le donne che hanno subito violenza per prendersi cura di loro sia sanitariamente che psicologicamente. Al policlinico Gemelli e' stato inaugurato oggi il servizio di accoglienza dedicato alle donne vittime di violenza e abusi. Il centro, presso il pronto soccorso, offrira' due tipologie di intervento: prestazioni sanitarie per le urgenze, ad esempio in caso di stupro, e prestazioni psicologiche. Ad inaugurare il nuovo servizio, questa mattina erano presenti, tra gli altri, il sindaco Gianni Alemanno, il responsabile del servizio Giovanni Scambia e il delegato capitolino alle Pari opportunita', Lavinia Mennuni. ''Un centro - ha detto Alemanno - che aiutera' ad affrontare il dramma di molte donne in modo complessivo: sia dal punto di vista sanitario che da quello psicologico e sociale, oltre che di sostegno ai familiari. Con questo centro vogliamo che le donne Cio' consentira' riescano a confessare l'inconfessabile, perche' spesso guardano con vergogna alla violenza subita, come accade in molti casi, all'interno delle mura domestiche''.

L'A.Da, questa la sigla del centro, in parte finanziata dal Campidoglio, e' stata promossa dal dipartimento per la tutela della salute della donna del Policlino dell'universita' Cattolica in collaborazione con le Pari opportunita' del Comune di Roma ed e' la prima del suo genere a Roma. La donna che giunge al Pronto soccorso del Gemelli vittima di violenza o abusi fisici e psicologici e' accolta nell'area triage del personale infermieristico che valuta il livello di urgenza, attribuendole il codice di emergenza. La paziente, secondo la sintomatologia e l'abuso presentati e' assegnata al medico specialista. Il nuovo servizio, secondo il Direttore del Policlinico, Cesare Catananti ''e' un impegno sulla scia della solidarieta' che ci caratterizza'', mentre per il responsabile del servizio, Giovanni Scambia ''l'obiettivo e' assistere globalmente chi giunge qui: curare l'aspetto medico ma anche quello psicologico ed occuparsi dei familiari''.

''Un servizio - ha ricordato Mennuni - che rientra nel progetto del Comune per la lotta contro ogni forma di abuso''. ''La presenza di una psicologa dedicata - ha detto - e' fondamentale. Il mio sogno e' che alla lunga ci siano servizi di questo tipo in varie parti della citta'. Auspico che un giorno ce ne siano 4 dislocati nei punti cardinali di Roma, in modo da fornire assistenza totale alle donne che subiscono violenza nella nostra citta'''.

Tratto da http://www.asca.it/news-ROMA__AL_GEMELLI_IL_SERVIZIO_ACCOGLIENZA_DONNE_VITTIME_DI_VIOLENZA-899070-ATT-.html
Torna indietro
Content Management Powered by CuteNews